Diagnostica e valutazione

Qualsiasi approccio terapeutico per il trattamento dei disturbi psichici deve essere preceduto da incontri di valutazione e di chiarimento diagnostico.

Questi incontri iniziali, preliminari alla terapia, si basano essenzialmente su una serie di colloqui finalizzati ad una conoscenza del problema, ma anche della persona che ne soffre.

Sono colloqui conoscitivi e che servono per così dire ad un corretto inquadramento del problema e dei motivi per cui si chiede aiuto. Servono anche a decidere il tipo di terapia più adatta al caso e ad appurare se ricorrono le condizioni che la rendano possibile. Il loro numero varia da caso a caso, ma in genere non superano la decina e non sono impegnativi, né per il paziente, né per il terapeuta. Servono non solo al dottore, ma anche al cliente, che ha la possibilità attraverso di essi di ricevere tutte le informazioni possibili sia sulla natura del suo problema, sia sul tipo di cura più adatto alla sua persona e al suo caso, prima di scegliere, liberamente, se aderire o meno al trattamento che viene indicato e proposto.

Share by: